Università di Bologna

L’Università degli Studi di Bologna o Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, è un’antichissima università italiana statale, la più antica in Italia e probabilmente la più antica del mondo. Infatti, sebbene di sicuro sia la più antica in Europa, ci sono delle probabilità che la vedano seconda nel mondo dopo quella di Fez, in Marocco. Nonostante le prime edizioni note degli statuti Universitari risalgano “solo” al 1317, l’anno della sua fondazione dovrebbe essere il 1088. Artefice della fondazione è considerato Irnerio, morto dopo il 1125.

universita-di-bologna_2

All’inizio, i primi studi dello Studium erano incentrati sul diritto, mentre a partire dal XIV secolo si aggiunsero anche studiosi di logica, filosofia, astronomia, aritmetica, grammatica, retorica, teologia,  greco ed ebraico. Nel XVI secolo invece vi furono i primi insegnamenti di “magia naturale” (l’odierna scienza sperimentale), l’algebra (per cui divenne già da allora un centro d’eccellenza), medicina (con Gaspare Tagliacozzi, il pioniere della chirurgia rinoplastica).
Tra gli studenti storici dell’Università degli Studi di Bologna si possono menzionare nomi di primissimo rilievo tra cui Dante Alighieri, Francesco Petrarca, Erasmo da Rotterdam, Albrecht Durer, Carlo Borromeo, Torquato Tasso, Carlo Goldoni, Pico della Mirandola, Niccolò Copernico e tanti altri.

Persino la chiesa cattolica con il Papa Benedetto XIV favorì l’Istituto di Scienze, istituito nel 1711 per volere di Luigi Ferdinando Marsili. Il papa donò materiale scientifico per la biblioteca e incoraggiò lo studio dell’arte e della scienza in vari modi.

Oggi l’Università di Bologna comprende 33 Dipartimenti e 11 Scuole. I corsi di studio sono attivati su proposta dei Dipartimenti e gestiti con il coordinamento delle Scuole.

I Dipartimenti sono costituiti da: Architettura, Beni Culturali, Chimica, Chimica industriale, Delle Arti, Farmacia e Biotecnologie, Filologia classica e Italianistica, Filosofia e Comunicazione, Fisica e Astronomia, Informatica – Scienza e Ingegneria, Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei Materiali, Ingegneria dell’Energia elettrica e dell’Informazione, Ingegneria industriale, Interpretazione e Traduzione, Lingue, Letterature e Culture moderne, Matematica, Medicina (specialistica, diagnostica e sperimentale), Psicologia, Scienze agrarie, Scienze aziendali, Scienze biologiche, geologiche e ambientali, Scienze biomediche e neuromotorie, Scienze dell’Educazione, Scienze e Tecnologie agro-alimentari, Scienze economiche, Scienze giuridiche, Scienze mediche e chirurgiche, Scienze mediche veterinarie, Scienze per la Qualità della Vita, Scienze politiche e sociali, Scienze statistiche, Sociologia e Diritto dell’Economia, Storia Culture Civiltà.

Le Scuole, invece, sono: Agraria e Medicina veterinaria, Economia, Management e Statistica, Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie, Giurisprudenza, Ingegneria e Architettura, Lettere e Beni culturali, Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione, Medicina e Chirurgia, Psicologia e Scienze della Formazione, Scienze, Scienze Politiche.